sabato 25 gennaio 2020

Manifesto del Futurealismo di Roberto Ritondale

Il futurealismo, sottogenere letterario figlio delle incertezze e delle paure del XXI secolo, miscela le caratteristiche tipiche del neorealismo e della fantascienza.
Come i neorealisti, i futurealisti considerano la letteratura uno strumento di critica sociale e di impegno civile con cui denunciare le storture della società occidentale: le nuove forme di autoritarismo, la rinuncia alle libertà individuali, la perdita della memoria storica, la supremazia degli interessi economici e l’invadenza di una tecnologia spersonalizzante. Le contraddizioni della società contemporanea, esasperate, vengono proiettate in un futuro prossimo e plausibile, senza però cedere a eccessi irrealistici e mitigando comunque la cupezza tipica della distopia, altro sottogenere della fantascienza. Con la denuncia delle sconnessioni e delle contraddizioni, infatti, il futurealismo nutre la speranza di tracciare vie alternative che conducano al riscatto e alla rinascita.
Metafore, ossimori e simbolismi caratterizzano l’opera futurealista, che può considerarsi tale solo se, raccontando anche altro, si mostra capace di seminare dubbi intorno a quei disvalori che minano la nostra civiltà, che aumentano le disuguaglianze, che rendono schiavi e che distruggono irrimediabilmente le risorse del pianeta.


sabato 26 ottobre 2019

La città senza rughe

Da buon "scrittore ambulante" ho accettato la sfida di BookRoad, la casa editrice che ha nel suo nome il "libro" e la "strada"! Mi aiutate a vincere questa sfida? Come? Prenotando una copia del mio nuovo romanzo "La città senza rughe" sulla piattaforma del sito, su cui potete leggere anche le prime pagine del libro. I primi duecento lettori riceveranno il libro direttamente a casa... con la mia dedica!
Vai al link...

sabato 20 luglio 2019

Alberto Asor Rosa e Machiavelli


"Molti vedono quello che tu pari, pochi sentono quello che tu sei". Con questa frase, Machiavelli ha anticipato di secoli una lucida analisi sulla società dell'apparenza. Ne ho parlato con il professor Alberto Asor Rosa, che proprio su Machiavelli ha scritto un libro.

mercoledì 3 luglio 2019

Le Invasioni Pindariche - LiberAria



Le Invasioni Pindariche propongono l'intervista a Giorgia Antonelli. Il direttore editoriale della casa editrice LiberAria parla con lo scrittore ambulante di "Nero, il gatto di Parigi", una favola che parla di libertà scritta da Osvaldo Soriano. In sottofondo una musica composta e suonata da Joanna Robinson.

martedì 18 giugno 2019

Le Invasioni Pindariche - Poesie metropolitane


Oggi lo scrittore ambulante dà spazio all'associazione 'Poesie metropolitane' che ha pubblicato la raccolta 'Carnale - Gocce poetiche di eros'. Maria Concetta Dragonetto e Rosa Mancini, in una delle interviste più divertenti delle Invasioni Pindariche, ci spiegano come funziona l'associazione, che valorizza la poesia abbinandola al sociale. In sottofondo una musica originale composta e suonata da Joanna Robinson.

domenica 2 giugno 2019

Le Invasioni Pindariche - Il Garda si fa Festival


Due splendide rassegne letterarie si affacciano da ormai cinque anni sul lago più grande d'Italia. Si tratta del Festival Giallo Garda e del Tignale Summer Festival. Laura Marsadri e Paola Bonincontri ne parlano con lo scrittore ambulante Roberto Ritondale, che le ha intervistate per Le Invasioni Pindariche al Salone del Libro di Torino. In sottofondo una musica originale suonata e composta da Joanna Robinson.

domenica 19 maggio 2019

Le Invasioni Pindariche - Pippo Baudo


Per Le Invasioni Pindariche un protagonista d'eccezione con lo scrittore ambulante Roberto Ritondale: il mito della televisione italiana Pippo Baudo.