martedì 2 dicembre 2008

Principianti

"Le istanze che il difficile lavoro dell'amore pone al nostro sviluppo sono smisuratamente grandi, e noi, da principianti, non siamo all’altezza".
(Rainer Maria Rilke)

3 commenti:

mau/C ha detto...

mi piace tanto rilke..in particolare mi viene in mente un libro che mi appassionò tanto nel periodo in cui leggevo praticamente solo poesia: lettere a un giovane poeta
un saluto

ipaesaggidiparoledibelfagor.com ha detto...

Un verso...quanto mondo si racchiude in un verso...

Riuscirà la poesia a salvare quel che resta dell'intelligenza del modo?

E riuscirà ad espandere l'immensa ed eterna voglia di amare l'Amore?

mau/C ha detto...

sale il sole della speranza in chi rapito dalla musa fuggente entra nella foresta di sensi di dylan thomas o attende che emily esca dalla stanza dei sacri segreti piangenti